Home > Asia > India > Orissa: Tra Induismo e Animismo
Orissa: Tra Induismo e Animismo
Templi dall'architettura particolare e incontri con le popolazioni tribali nei loro mercati settimanali e nei villaggi
Un viaggio che parte da Calcutta, città dalle mille contraddizioni, dove permangono ancora molte tracce del passato coloniale iInglese. 
Lo stato dell'Orissa, oggi Odisha che stupisce per la sua architettura, ma anche per i sorpendenti incontri con le popolazioni tribali che lo abitano.
Come non rimanere estasiati dalla visita delle decine di templi che sorgono nella città di Bhubaneshwar e che rappresentano una testimonianza storica senza precedenti, ma che sono ancora vissuti dalla popolazione induista.
Il misterioso Tempio del sole di Karnak, l'apice dello stile architettonico dell'Odisha.
I Lago Chilika, la casa di migliaia di uccelli migratori che provengono dalla Siberia, dall'Australia e da altri paesi e che qui trovano il loro habitat naturale.
I coloratissimi mercati settimanali di Kotgarh, Chatikona, Onokudelli, Kunduli, nei quali arrivano le diverse etnie tribali, i le donne tatuate Kondha, i Dongaria, i famosi Bonda e i Paraja, solo per nominare alcune delle diverse etnie e che in questi mercati portano le loro mercanzia, acquistano ciò che gli serve, scambiano notizie....
Un'India che non ti aspetti!
Clima ideale
Legenda: 1=clima peggiore / 5=clima ideale
gennaio
febbraio
marzo
aprile
maggio
giugno
luglio
agosto
settembre
ottobre
novembre
dicembre