Home > Asia > Giappone > Giappone, la magia dell'autunno
Giappone, la magia dell'autunno
Il Giappone classico, ma non solo, perchè è un paese dalle mille sfaccettature: le città avveniristiche, ma anche i villaggi che hanno conservato l'architettura tradizionale; la moda più incredibile, ma anche l'eleganza delle donne che indossano il kimono; gli shinganzen, i treni proiettili, ma anche la lentezza dei monaci buddhisti...
Un viaggio che parte da Hiroshima, tristemente famosa per quanto accaduto durante la Seconda Guerra mondiale e prosegue poi verso Okayama dove si visiterà non solo il famoso giardino di Koraku-en, considerato uno dei più belli di tutto il paese, ma anche l'isola di Naoshima, ricca di gallerie d'arte, musei e installazioni. Continuiamo verso Kyoto, non senza aver fatto tappa al castello di Himeji, il più bello del Giappone. Kyoto che è stata capitale imperiale per un millennio, ospita oltre un migliaio di templi, alcuni veramente grandiosi e altri più essenziali, ma non per questo meno interessanti. Koya-san è un altopiano ricoperto di fitte foreste e il suo aspetto più interessante è il complesso monastico, sede centrale della scuola Shingon di buddhismo esoterico, dove abbiamo scelto di dormire in un monastero per immergerci completamente nell'atmosfera del luogo. La graziosa Magome è una stazione di posta che ha mantenuto i suoi edifici dalle caratteristiche facciate tradizionali, così come il piccolo centro di Tsumago, il cui intero abitato è stato dichiarato zona protetta per la tutela delle case tradizionali. Matsumoto sorge in una fertile valle al cui orizzonte si stagliano le Alpi Giapponesi: molto amata dai giovani che aspirano a uno stile di vita più semplice. Ad affascinare i visitatori di Takayama sono le sue locande dell'epoca Meiji, i santuari e i templi sparsi sulle colline e il gradevole paesaggio fluviale, mentre Shirakawa è noto soprattutto per le case rurali con il tetto di paglia a doppio spiovente. Le innumerevoli attrattive culturali di Kanazawa la rendono una rivale di Kyoto per il titolo di gioiello storico. Abbiamo voluto tenere Tokyo, come ultima meta di questo viaggio, perché in Giappone è una realtà a sé stante che è in continuo divenire e non finisce mai di stupire. Questo viaggio si svolge in autunno, quando i giardini si rivestono di tutti i colori del mondo.....